Pesche dolci – bomboloni di Sardegna

PESCHE DOLCI

pesche dolci.jpg

INGREDIENTI: 250 g di farina bianca 00, 1/2 bichhiere di latte, 15 g di lievito di birra, 1 rametto di menta, 4 cucchiai di olio extravergine, 2 cucchiai di rum, 2 uova, 50 g di zucchero, 4 cucchiai di alchermes, 200 g di confettura di pesche, sale.

 

PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito di birra in poco latte tiepido, incorporate 3-4 cucchiai di farina, coprite e fate lievitare per 30 minuti al caldo.

Impastate la farina setacciata rimasta con un pizzico di sale, le uova sbattute con l’olio, lo zucchero e il lievito fino ad ottenere un composto omogeneo.

Dividete l’impasto in 8 palline di circa 4 cm, sistematele ben distanziate sulla placca imburrata e infarinata, copritele con un telo e lasciatele lievitare per 1 ora.

Cuocetele in forno a 180° per 40 minuti, o finchè saranno gonfie e dorate, e fatele raffreddare.

Profumate la confettura di pesche con il rum e spalmatela sulla parte piatta delle palline di pasta.

Unitele a 2 a 2 per formare le pesche e spennellatele di alchermes finchè diventeranno belle rosse. Rotolate le pesche nello zucchero, lasciatele asciugare, sistematele nei pirottini di carta e servite.

Pesche dolci – bomboloni di Sardegnaultima modifica: 2012-10-04T19:30:20+00:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo