Zippulas (Zeppole di Carnevale)…..di Clelia Dessì. Cotto e mangiato

ZIPPULAS DE OMMU MIA ( zeppole di casa mia) …..di Clelia Dessì

Perché ho scelto questo dolce? Perché è carnevale, perché erano le zeppole che preparava la mia mamma e……. perchè sono buonissime!
In Sardegna è il dolce tipico di carnevale. Ogni paese ha la sua ricetta, ogni famiglia ha una sua variante, chi come me mette l’acquavite, chi mette anice, chi non usa zafferano, chi le fa lunghissime……..

cucina, ricette, ricetta, zeppole, dolci, zippulas, ricette di sardegna, chiacchiere, castagnole,

Ingredienti per otto persone.

500g di semola di grano duro
1 grossa patata
2 uova
125g di latte
15g di lievito di birra
1 bicchierino di acquavite
6 stimmi di zafferano
1 arancio, succo e buccia
150g di zucchero semolato
sale un pizzico
abbondante olio di arachidi per friggere

Esecuzione.

1 Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida, impastate la farina e lavorate a lungo, fino a che sia ben liscia ed elastica. Io uso un’impastatrice elettrica, se la possedete usatela, vi dimezzerà il lavoro.

2 Lavorata la pasta, in una ciotola capace si comincia ad aggiungere le uova, il sale, lo zafferano tostato e ridotto in polvere, la scorza d’arancio grattugiata e il suo succo, sempre lavorando energicamente.

3 Continuate a lavorare, aggiungete l’acquavite e via via il latte tiepido, dovrete ottenere un impasto cremoso.

4 Coprite l’impasto con una tovaglia pulita, e copritela con una copertina di lana. Mettetelo a lievitare fino a che non ha raddoppiato il suo volume. Occorreranno due o tre ore, a seconda della temperatura di casa vostra.

5 Una volta lievitato l’impasto, con la sacca da pasticciere, fatele cadere a girandola nell’olio ben caldo rigirandole fino a che entrambe i lati non siano ben dorati.

6 Mano a mano che sono fritte passatele nello zucchero semolato e…… buon appetito!

Zippulas (Zeppole di Carnevale)…..di Clelia Dessì. Cotto e mangiatoultima modifica: 2016-02-01T10:02:58+00:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo