Caviale di melanzane, porcini e olive – passo passo e con foto

Ecco un ottima idea per preparare degli antipasti sfiziosi ed economici con il nostro “Caviale “. Ottimi anche per tutte le occasioni e festeggiamenti

Caviale di melanzane, porcini e olive

image_1.jpgIngredienti

una grossa melanzana oblunga (circa 500 g)
un bel fungo porcino (100-150 g)
50 g di olive nere taggiasche
qualche stelo di erba cipollina
un cuore di sedano bianco
uno spicchio d’aglio
un cucchiaio di pinoli
olio extravergine d’oliva
8 fette di pane casereccio
sale, pepe

Preparazione

image_2.jpg1) Tagliate a metà per il lungo la melanzana e spennellatela con olio condito con un pizzico di sale e pepe.

image_3.jpg2) Mettete le due mezze melanzane in una pirofila, infornatele a 180° e cuocetele per circa 50 minuti; sfornatele e incidete la polpa per farla raffreddare velocemente.

image_4.jpg3) Mettetele su un piatto inclinato e lasciatele scolare per qualche minuto, poi appoggiatele sulla mano e, schiacciando la polpa con un cucchiaio, strizzatele bene.

image_5.jpg4) Rimettetele sul piatto e, sempre con il cucchiaio, staccate la polpa dalla buccia.

image_1.jpg5) Mettete la polpa di melanzana sul tagliere e tritatela con la mezzaluna.

23001THN.jpg6) Scaldate in un padellino 2 cucchiai di olio con l’aglio; unite il fungo intero; salate, pepate e cuocete per qualche minuto. Scolatelo e tritatelo.

23003THN.jpg7) Mettete in una ciotola la polpa della melanzana e aggiungete il fungo tritato.

image_3.jpg8) Unite al composto l’erba cipollina tagliuzzata e le olive tagliate a pezzettini, condite con olio, regolate di sale, pepate e tenete in frigorifero un paio d’ore.

image_5.jpgimage_4.jpg9) Al momento di servire, fate tostare il pane, distribuitevi sopra il composto e guarnite con pinoli e dadini di sedano. Quando distribuite il “caviale” sul pane, abbondate pure: il suo gusto fresco e i pochi condimenti usati lo consentono

Caviale di melanzane, porcini e olive – passo passo e con fotoultima modifica: 2016-06-30T18:30:21+00:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo