La pizza napoletana fatta in casa. Segreti per una pizza DOC

 La pizza fatta in casa

pizza fatta in casa.jpgpiza fatta in casa.jpg

Ecco la ricetta per un’ottima pizza:

  • 1 kg di farina
  • un panetto di lievito di birra
  • 500 ml di acqua tiepida
  •  2 cucchiai d’olio
  • 2 cucchiaini di sale

Si dispone la farina con un incavo sul tavolo,dopo di ché si aggiunge l’acqua,il lievito e gli altri ingredienti,si incomincia ad impastare, lavorando la pasta con le mani fino a quando l’impasto diventa liscio e morbido.

A questo punto si copre l’impasto con un panno umido e lo si lascia lievitare fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

E’ necessario che il forno sia preriscaldato prima di infornare la pizza.

Mentre il forno si riscalda, si stende la pasta in una teglia unta con dell’olio la si guarnisce e se si vuole ottenere una pizza croccante la si inforna subito, mentre se si desidera una pizza più alta e più morbida la si lascia lievitare in teglia coperta con un panno umido ancora per una ora circa di tempo. Nel forno di casa, che purtroppo non raggiunge, alte temperature,la pizza richiede una cottura di 20 minuti totali ed è opportuno farla cuocere da prima col solo pomodoro e dopo 15 minuti circa, sfornarla ed aggiungere la mozzarella, la farcitura che si desidera e rimettere il tutto in forno per completarne la cottura.

Segreti per una pizza DOC

  • l’alta temperatura di cottura.
  • la pasta per la pizza non è una pasta che va lavorata molto, se avete un robot da cucina sarete molto avvantaggiati ed è subito pronta in 3 minuti
  •  importante per far venire una buona pasta è il giusto rapporto di acqua e farina, basta un po’ d’acqua in più o un po’ di farina in meno che la pasta non viene bene
  • per una buona riuscita usate acqua effervescente, i sali minerali contenuti in queste acque migliorano il risultato della pasta.
La pizza napoletana fatta in casa. Segreti per una pizza DOCultima modifica: 2016-09-04T15:42:35+00:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo
2 Comments