Loading...

Spaghetti alla Puveriello – Antiche Ricette Napoletane

Loading...

Antiche Ricette Napoletane: i Buonissimi Spaghetti alla Puveriello
I piatti semplici e veloci spesso sono i più gustosi. Per questo motivo molti chef ripropongono nei loro ristoranti molti piatti della tradizione ormai dimenticati e poco conosciuti, come esempio gli spaghetti alla puveriello, in italiano spaghetti alla poverello.

Un piatto antico della tradizione napoletana, che rappresenta al meglio la cucina povera, dove il “puveriello” indica la semplicità degli ingredienti, non certamente il gusto.

Spaghetti alla Puveriello
Spaghetti alla Puveriello

Spaghetti alla Puveriello: origini della ricetta

Le origini di questo piatto, che appartiene alla tradizione napoletana, non sono molto chiare: pare che sia nato nel dopoguerra nei bassi di Napoli.

In quel periodo, gli alimenti scarseggiavano e era diffusa la ” borsa nera” dove i ” meno abbienti” potevano procurarsi facilmente pasta, uova e sugna.

Così, mettendo insieme questi ingredienti, è nato un piatto semplice, veloce, gustoso e, non meno importante, nutriente tanto da poterlo considerare anche piatto unico.

Una ricetta oggi riscoperta in tempi di crisi economica, un po’ per fare economia e un po’ per nostalgia di quella semplicità, fatta di sapori genuini ed essenziali.

Era un piatto che nelle case si faceva spesso: del resto il nome la dice lunga.

Come non trovare un poco di pasta e un uovo?

Attenzione perchè siamo ben lontani dalla carbonara, perché in sostanza si tratta di pasta con uovo fritto.

Veloce da preparare, buonissimo. Si possono usare anche i bucatini.

Spaghetti alla Puveriello: la gustosa e antica ricetta napoletana

Ingredienti per 4 persone

Spaghetti 400 g, 4 uova medie, qualche scaglia di pecorino, sale e pepe nero q.b., olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento

In un’ampia padella fate riscaldare l’olio e lasciatevi imbiondire lo spicchio d’aglio.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata, scolateli al dente e conditeli in una ciotola con qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Ungete di olio una padella e sgusciatevi le 4 uova che cuocerete all’occhio di bue lasciando il tuorlo leggermente fluido all’interno.

Distribuite gli spaghetti nei piatti, posizionate un uovo fritto su ognuno e decorate con sale, pepe e qualche scaglia di formaggio pecorino.

Buon appetito con questi semplicissimi ma ottimi spaghetti alla puveriello.

Spaghetti alla Puveriello – Antiche Ricette Napoletaneultima modifica: 2018-12-17T11:15:24+01:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment