La ricetta della Pasta alla pecorara – Il primo piatto antigelo

           E’ una ricetta che è una ….. bomba. Buona ma pesante , ideale con questo freddo            

 PASTA ALLA PECORARA

pasta-alla-pecorara.jpg

Per la pasta:
1 kg. di farina, 1 uovo, 1 pizzico di sale, ½ bicchiere abbondante di olio d’oliva, acqua q.b.

Per condire:
600 gr. di ricotta di pecora, 400 gr. di panna da cucina (2 confezioni), 300 gr. di peperoni, 300 gr. di melanzane
300 gr. di zucchine, 200 gr. olio d’oliva, 2-3 mestoli di ragù d’agnello, 1 manciata abbondante parmigiano grattugiato, sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE
Per la pasta: Disporre la farina setacciata a fontana, metterci l’uovo, il sale e l’olio, aggiungere l’acqua tiepida per far amalgamare l’impasto  tutta quella che raccoglie (dovrà essere più morbido che duro), lavorarla molto. Prendere dei pezzi di pasta (grandi come noci), allungarli tipo gnocchi e utilizzare 2 dita per formare gli anelli (avvolgere la pasta in torno alle dita). Sigillare il bordo fregando il pollice e l’indice. Terminato il lavoro della pasta, lessarla.


Intanto in una padella far scaldare l’olio, tagliare le verdure a dadini e metterle in padella a rosolare, ogni tanto farle saltare.
In un contenitore amalgamare 2/3 della ricotta aggiungendoci il sale e poco pepe.
In un tegame mettere a scaldare il ragù, aggiungerci la panna, 1/3 delle verdure (il restante verrà scolato dall’olio  e messo in un piatto) e la pasta, mantecare bene il tutto.
Prendere un vassoio da portata, metterci la pasta condita, cospargerla delle restanti verdure e guarnirla con delle noci di ricotta sparse ed il parmigiano. Servire.
E’ una ricetta che è una ….. bomba. Buona ma pesante

La ricetta della Pasta alla pecorara – Il primo piatto antigeloultima modifica: 2019-01-07T12:45:31+01:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo
3 Comments