Loading...

Seadas, la ricetta – Chiudi gli occhi e senti il dolce contrasto, questo è il sapore della Sardegna

Seadas – Chiudi gli occhi e senti  il dolce  contrasto, questo è il sapore della Sardegna 

seadas.jpg

La Ricetta delle Seadas,
Come per tutti i piatti tipici anche la ricetta delle Seadas può variare nelle diverse zone della Sardegna, ma i passaggi principali importanti per la realizzazione li elencheremo di seguito, per aiutarvi nel preparare le Seadas in qualsiasi paese vi troviate.

Ingredienti:
Per la sfoglia:

500gr di Farina di Semola di Grano Duro Sardo (rimacinato)
50gr di Strutto oppure Olio Extra Vergine i Oliva
Acqua tiepida quanto basta, circa 240gr
Un pizzico di Sale
Per il ripieno:

500gr di Formaggio di Pecora Fresco inacidito
1 scorza di limone o arancia
Se necessario di Farina di Semola di Grano Duro Sardo (rimacinato)
Olio EVO per friggere
Miele Sardo da aggiungere alla fine
Per il ripieno è molto importante la scelta e la preparazione del formaggio, la ricetta originale vuole formaggio di pecora fresco di giornata non salato, poi bisogna lasciarlo circa 2 giorni (a seconda del clima) a scolare in uno scolapasta coperto da un canovaccio a temperatura ambiente. Questa operazione serve a dare un gusto particolare al formaggio e a renderlo filabile.
Quando il formaggio è pronto potete procedere alla preparazione dell’impasto per la sfoglia.

 

Procedimento:
Mettete il sale nell’acqua poi aggiungete pian piano l’acqua alla farina disposta a vulcano, impastate bene il tutto e aggiungete lo strutto impastando finchè l’impasto sarà liscio e compatto, circa 10 minuti.
Lasciare riposare in frigo e nel frattempo in una padella antiaderente a fuoco basso fate sciogliere il formaggio tagliato a pezzettini, mescolando per renderlo uniforme e se è troppo liquido potete aggiungere un po di semola.
Appena tolto dal fuoco aggiungete la scorza, poi prendete un cucchiaio alla volta e mettete il formaggio su carta forno creando dei dischi.
Fate raffreddare.
Stendete la pasta e create dei dischi un po più grandi di quelli di formaggio.
Mettete il formaggio su un disco poi chiudete con un’altro disco schiacciando bene i bordi e ritagliateli con una rotellina per pasta.
Friggere in abbondante olio e appena tolte dal fuoco aggiungere il miele.

Depositphotos_48380361_l-500x253

Consigli utili:
Per la perfetta riuscita delle Seadas è molto importante la scelta del formaggio, non mettiamo in dubbio che si possa fare con altri formaggi, però bisogna sapere quale tipo può creare lo stesso effetto filante dopo la frittura, per quanto riguarda il gusto invece, è d’obbligo utilizzare gli ingredienti tradizionali della Sardegna.


 

seadas foto.png

seadas,sebadas,cucina,ricette,ricetta,dolci,dolci sardi,food,ricotta,miele,limone

Vanno servite calde, dopo averle cosparse di zucchero o di un velo di miele liquefatto.

Seadas, la ricetta – Chiudi gli occhi e senti il dolce contrasto, questo è il sapore della Sardegnaultima modifica: 2019-11-28T11:25:06+01:00da shopper2000
Reposta per primo quest’articolo
Loading...

Add a Comment